Go to all recipes

Torta salata ai carciofi

20 MIN 40 MIN
[{ count_likes }] 1

Description

Terzo appuntamento con la rubrica Gluten Free di Fuudly. Dopo una prima tappa nel mondo dei dolci con una bella torta soffice realizzata con farina di grano saraceno, frutta secca e carote ed una seconda con pasta fresca preparata con farina di teff, giungiamo oggi alla preparazione di una frolla salata che vede come ingrediente principale la farina di miglio bruno integrale.

La ricetta di oggi è una torta realizzata con una frolla di farina di miglio bruno con aggiunta di riso, ceci ed un pizzico di amido di riso e farcita con carciofi, ricotta e cubetti di prosciutto cotto.

Come avrete capito non amo utilizzare i mix già pronti per le mie preparazioni in quanto troppo carichi di amidi (ovvero zuccheri), nemici del nostro indice glicemico ma anche di molto altro, e perché talvolta contengono additivi non particolarmente sani che rendono più lavorabili le farine sglutinate. Mi diverto invece a miscelare personalmente le farine naturalmente prive di glutine variando sempre di più la scelta di quelle da utilizzare. Ogni volta diventa una nuova sfida ed ottenere ottimi risultati è la miglior gratifica possibile!

Quest'oggi ho scelto di sperimentare una nuova farina che finalmente sono riuscita a trovare garantita gluten free, ovvero quella di miglio bruno integrale. Ottenuta dall'omonimo cereale è ottima per l'apparato scheletrico e per combattere l'artosi, per stimolare il sestema immunitario, oltre che per migliorare la bellezza e la cura di capelli, unghie, pelle e smalto dentale. Tutti questi benefici sono possibili grazie alle sue proprietà: risulta infatti ricca di acido silicico, ma anche di calcio, fosforo, potassio, fluoro e magnesio.

L'ingrediente protagonista della farcitura è invece il carciofo, ortaggio tipico di questa stagione, e considerato una miniera di principi attivi. Ipocalorico, ricco di fibre, calcio, fosforo, magnesio, ferro e potassio, ideale per chi soffre di colesterolo, diabete, ipertensione, cellulite e ritenzione idrica.

Passiamo ora all'analisi degli ingredienti della nostra ricetta che sono sempre idonei e quelli che invece potrebbero essere a rischio contaminazione e che pertanto devono rispettare almeno una delle tre regole, ovvero la dicitura "senza glutine" o il marchio della spiga barrata sulla confezione, oppure essere presenti nel prontuario AIC.

Se da una parte troviamo i carciofi (sia freschi che surgelati), la ricotta (anche priva di lattosio), uova, burro chiarificato e sale che sono sempre permessi; dall'altra troviamo le farine di miglio bruno, ceci, riso ed amido che possono essere a rischio e lo stesso vale per il prosciutto cotto ed il parmigiano reggiano se acquistato già grattugiato.

Come per i ravioli realizzati il mese scorso, anche qui vale la stessa regola degli utensili che devono essere ben lavati nel caso in cui si stia cucinando per un celiaco e non devono riportare residui di lavorazioni precedenti. Non serve un processo di igienizzazione particolare, ma semplicemente un accurato lavaggio in lavastoviglie e, nel momento in cui si prepara la torta salata, evitare di avere attorno prodotti contenenti farina con glutine, snack e biscotti vari.

Parlando da celiaca vi garantisco che il problema maggiore che ci si trova ad affrontare nel momento in cui si pranza o cena fuori dal proprio ambiente domestico, che sia in un ristorante o a casa di amici o parenti, è proprio quello delle contaminazioni accidentali legate appunto alla presenza di prodotti glutinosi sui piani di lavoro o a distrazioni in fase di impiattamento. Una semplice posata utilizzata prima per una pietanza con glutine e poi per sbaglio impiegata per servire un piatto gluten free, impastare una frolla dopo aver semplicemente spostato un panino glutinoso, oppure adagiare sul medesimo piatto dolcetti con e senza glutine sono fonti di contaminazione capaci di creare problemi ad un soggetto affetto da celiachia.

Ingredients

Preparation

is required for posting comments

  1. [{ comment.timestamp | time }]
    [{ comment.count_likes }]