Go to all recipes

Tofu di canapa fritto nel glucosio

0 MIN 0 MIN Dose for 4 Average
[{ count_likes }] 1

Description

Ecccomi qui oggi per una nuova puntata della rubrica "Le intolleranze? Le cuciniamo!"

Oggi vi parlo di tofu, ma non quello di soia che tutti sicuramente conoscete. Vi presento, infatti, il tofu di canapa.

Il tofu non ha bisogno di molte presentazioni. Poco saporito ma in compenso estremamente versatile, costituisce un piatto praticamente pronto.

E’ da poco arrivato in commercio un nuovo tipo di tofu: si chiama “Hemp-fu”, si ottiene dalla canapa, ha un gusto molto gradevole e si trova in comodi panetti bianchi al naturale o in crocchette e burger alla piastra.

Il suo ingresso sul mercato rappresenta un’interessante alternativa ai più classici secondi vegetali quali legumi, tofu di soia, tempeh e seitan e può essere integrato nella dieta non solo da vegetariani e vegani, ma anche da tutti coloro che amano provare cibi nuovi e non vogliono sfruttare gli animali per alimentarsi.

Il processo di produzione consiste nell’ammollo e nella spremitura a freddo dei semi della Cannabis Sativa, pianta molto versatile della quale si utilizzano semi, foglie e fusto per produrre alimenti, carta, tessuti, tappeti, materiali isolanti ed essenze aromatiche per la cosmesi. In particolare, dai semi decorticati si ottengono gustosi snack, creme, salse, gelati, olio e formaggio vegetale.

L'Hemp-fu ed è molto simile per aspetto al tradizionale tofu di soia (che noi intolleranti al nichel non possiamo mangiare), ma presenta proprietà organolettiche molto diverse. E’ un po’ più saporito, ha una consistenza più friabile ed una granulosità maggiore.

Anche il tofu di canapa può essere consumato crudo in insalata oppure frullato per ottenere una salsa da spalmare o fritto nel glucosio per renderlo più croccante.

L’Hemp-fu presenta:

  • un ottimo profilo aminoacidico per la presenza di tutti gli aminoacidi essenziali
  • un basso contenuto di aminoacidi solforati dannosi per la mucosa intestinale
  • un buon contenuto di lisina normalmente poco rappresentata nei cereali e negli ortaggi

Inoltre il tofu di canapa offre una maggior concentrazione di fibra rispetto a legumi, cereali e tofu di soia.

Viene realizzato con semi di canapa – preziosi per la loro ricchezza di proteine, fibre, sali minerali e grassi polinsaturi – ammollati e maci­nati. Il tofu di canapa, o hemp-fu, è gustoso sia crudo sia cotto e risulta meno allergenico del prodotto derivato dalla soia.

Qui di seguito vi presento una ricetta inusuale non solo per l'ingrediente principale, l'hemp-fu, ma per il metodo di frittura che non prevede l'utilizzo di un grasso (come olio, burro o strutto) ma il glucosio.

Come vedete anche certi "limiti" possono sempre essere superati.

Ingredients

Preparation

is required for posting comments

  1. [{ comment.timestamp | time }]
    [{ comment.count_likes }]