Go to all recipes

Mini panini con farina di quinoa e zucchine

20 MIN 20 MIN
[{ count_likes }] 2

Description

Giugno è arrivato e con esso anche la bella stagione, i pic-nic al parco, le scampagnate domenicali in montagna ed i week end in spiaggia. La rubrica Gluten Free quindi si adatta alla staglione ed agli eventi e quindi ecco qui una ricetta che potrà tornarvi utile in queste situazioni. I panini che vi propongo oggi sono infatti piuttosto semplici da preparare e veramente perfetti da portare per arricchire i vostri pranzi al sacco: farcendoli infatti con affettati, formaggi, verdure ed altro ancora sono davvero ideali per queste occasioni.

I panini che vi propongo sono realizzati con farine naturalmente prive di glutine: riso, tapioca, quinoa e fecola di patate. Contengono una percentuale piuttosto elevata d'olio extravergine per renderli un pò più simili a focaccine e più sfiziose ed hanno una finale aggiunta di zucchine grattugiate nel loro impasto.

La farina di riso è sicuramente la più comune tra quelle gluten free, di quella di tapioca già vi ho parlato, così questo mese focalizzo la mia attenzione sulla farina di quinoa.

Ultimamente si sente parlare tanto di questo pseudo-cereale, sia per la sua farina che per il suo utilizzo in chicchi. L'impiego di questi ultimi può essere molteplice: nelle insalate fredde, risottato, nella preparazione di burger e polpette vegetali, ma anche nei dolci. Stesso discorso vale per la farina che si presta bene sia nella preparazione di pietanze dolci che in quelle salate; un unico consiglio che mi sento di darvi è di non eccedere con la quantità perché, essendo caratterizzata da un sapore piuttosto deciso, potrebbe lasciare un retrogusto amarognolo al prodotto finito se utilizzata in quantità eccessive.

La farina di quinoa possiede un elevato apporto proteico e di amminoacidi, ricco di antiossidanti e vitamina E. Rispetto ad altre farine presenta anche un elevato contenuto di grassi polinsaturi, in particolare l'acido linoleico. E' caratterizzata da un basso indice glicemico, rendendola adatta anche ai soggetti diabetici, oltre a contenere anche parecchi sali minerali, quali magnesio, ferro, zinco, calcio, potassio e fosforo. 

L'ortaggio protagonista invece della nostra ricetta è la zucchina, sicuramente tra i più utilizzati in questa stagione (io ne faccio veramente il pieno perché con l'orto curato da mio marito ne abbiamo una quantità quasi esagerata). Di questo ortaggio ne esistono davvero tantissime varietà ed in cucina sono utilizzabili davvero in tantissimi modi, nei primi, nei secondi, contorni, insomma si adatta bene anche a tantissimi accostamenti sia con carne, pesce, formaggi e spezie. E' una verdura composta per oltre il 90% di acqua ed ha un apporto calorico tra i più bassi, inoltre pare favorisca l'abbassamento dei livelli di colesterolo nel sangue. Essendo ricche d'acqua sono ottime alleate delle vie urinarie.

La farina di quinoa, come facilmente intuibile, è priva di glutine, ma, come per tutte le altre, deve riportare la dicitura o la spiga barrata sulla confezione per essere garantita priva di contaminazione. Stesso discorso, analizzando gli ingredienti di questa ricetta, vale per la farina di riso, per quella di tapioca e per la fecola. Altro ingrediente al quale fare attenzione è il latte di riso che, per come ogni altra tipologia di latte vegetale, deve rispettare la regola della dicitura o quella della spiga barrata per risultare idoneo.

Sicuramente invece vi stupirà sapere che il lievito di birra fresco, a dispetto del nome, risulta sempre idoneo in quanto naturalmente privo di glutine. Il termine "birra" potrebbe infatti trarre in inganno ma, se in passato questo lievito si otteneva da sottoprodotti della lavorazione di questa bevanda, attualmente è costituito dai lieviti, ovvero funghi unicellulari, della specie dei Saccaromyces cerevisiae, privi quindi di glutine. Il discorso poi non è limitato al lievito di birra fresco, ma anche a quello liofilizzato ed a quello secco.

Ingredients

Preparation

is required for posting comments

  1. [{ comment.timestamp | time }]
    [{ comment.count_likes }]